venerdì 14 gennaio 2011

Angoli di Milano (19)


Se scendete alla fermata Missori o passate lì per caso, noterete questo rudere, a cui ormai pochi fanno attenzione. Ma è ciò che resta di quella che fu la chiesa più importante di Milano ( a parte il Duomo, che arrivò dopo però). Pensate che era un edificio già presente ai tempi dei romani. Questo rudere infatti nasconde sotto di se un piccolo tesoro: una Cripta ora visitabile grazie al FAI, dove sono presenti ancora le tracce del periodo romano. Ma la chiesa di San Giovanni in Conca ha una storia incredibile, che vi consiglio di approfondire, perchè ha avuto e vissuto mille situazioni diverse tra loro. Ma la cosa più incredibile di tutte è che non è stato il tempo a ridurla in rudere, e neanche i bombardamenti, ma la classe politica, che di volta in volta ha tentato di demolirla, sottraendone qualcosa, fino ad arrivare a ciò che resta oggi.

3 commenti:

Paolo Motta ha detto...

Il malgoverno esisteva anche allora...

Riguardo al post precedente: molto bello il Wonder Pig in 3D

Danilo ha detto...

Esiste da sempre, come tutte le nefandezze dell'uomo ;)

Paolo Motta ha detto...

Purtroppo devo darti ragione...