venerdì 24 settembre 2010

La matta bestialità


Andrea Carta, il mio pusher mediatico, ha colpito ancora, portandomi a leggere questo libro davvero particolare. E' un noir onirico a tratti molto coinvolgente, a tratti ironico e leggero. Ma la cosa che me lo ha reso "gustoso", è stato il fatto che in realtà è celatamente ambientato a Cagliari, e quindi col pensiero, mi son ritrovato a percorrere la città insieme ai protagonisti.

Nessun commento: