venerdì 10 luglio 2009

Fringe


Il vuoto lasciato da Battlestar Galactica, finalmente, un po' è stato colmato...

10 commenti:

Paolo Motta ha detto...

Riguardo al post precedente-Bellissimo paperino vigile!

Riguardo a questo post- non conosco questo telefilm, il nuovo Battlestar Galactica a me non piaceva molto, in compenso mi sta piacendo una serie inglese chiamata Primeval che fanno su Rai Due in seconda serata.

Danilo ha detto...

Mercì! Primeval non la conosco. Ci darò uno sguardo!

Daniele Mocci ha detto...

Mi associo a Paolo per quanto riguarda il papero vigile!

Per FRINGE, invece, vorrei chiederti se conosci qualcuno che vende tempo.
Avrei bisogno di giornate di 48-50 ore per riuscire a seguire tutte le cose che vorrei...

SIGH!

Danilo ha detto...

Più che il tempo, ci vorrebbero più soldi!!!

florealpolla ha detto...

A me Fringe mi ha lasciata un po' così... ma visto che alla fine me lo son guardato tutto, probabilmente qualcosa che mi piaceva doveva esserci (a parte l'attore protagonista, intendo.. :P). Ti consiglierei invece di vederti Life on Mars, serie inglese di un paio di anni fa, che è stata trasmessa in italiano (perdendo purtroppo l'80% della sua bellezza).
E se ti piace la fantascienza, Doctor Who, sempre inglese.. (sì, ho una vera predisposizione per gli inglesi, li preferisco mille volte agli americani! Non ti deludono mai!!!)

Danilo ha detto...

Eh! Eh! Eh! Doctor Who lo seguivo da piccolo, ma quando l'hanno trasmesso su TMC, aveva un po' perso il suo fascino! Life on Mars non lo conosco, ma cercherò di rimediare.
Fringe ha sicuramente tanti difetti, per alcuni versi ha una sceneggiatura semplice, con troppi colpi di fortuna ed esperti tuttologi, però è divertente. A me fa impazzire il dottor Bishop con le sue uscite, e lo trovo meno presuntuoso di X-Files. Cmq anche Astrid non è male ;)

florealpolla ha detto...

Sono una fan sfegata del Doctor, soprattutto la nuova serie, quella interpretata nel 2005 da Christopher Ecclestone e dal 2006 da David Tennant. Ci sono degli episodi splendidi, anche se tutta la saga a mio parere è fantastica, pur se con alti e bassi. Tieni conto che è pur sempre una serie dedicata ai ragazzi, anche se non significa che sia ingenua o infantile.
Non farti invece sviare dal titolo Life on Mars, alla fine è una serie poliziesca, ambientata negli anni 70 a Manchester... con tutto quel che ne consegue (razzismo, slang, maschilismo, con una polizia che prima picchia e poi chiede, buona musica anni 70!). E' una serie particolare, ma che va guardata.
Io me ne sono innamorata.
http://www.bbc.co.uk/lifeonmars/

Non sbagliarti e non guardare la versione americana, che è una porcata, mi raccomando!
:D

Danilo ha detto...

Grazie delle dritte ;)

Anonimo ha detto...

Bisogna capirsi, capolavori di serie televisive sulla fantascienza, ne esistono pochi, forse nessuno, anche perché una volta arrivato il successo di pubblico viene sempre prolungata la serie facendoli perdere quell'originalità che aveva nelle prime stagioni. Ritengo che un ottima serie era X Files, che però doveva concludersi dopo un massimo di 3 stagioni.
Fringe è un ottima serie di fantascienza, si vede chiaramente che hanno speso molto per farla, infatti la seconda stagione la "location" sarà in Canada per una questione di soldi, certo non può essere paragonata a Battlestar, però si difende bene...Presenta anche aspetti innovativi...

Insomma in tempi di magra rimane una bella serie di fantascienza

Danilo ha detto...

Sì ma, cignor Carta/Anonimo, non si tratta di fantascienza!!!